L’ARIA MAI RESPIRATA

L’ARIA MAI RESPIRATA

SEGNALI DI FUMO 

di Remo Fattorini

- Superata la soglia, considerata irreversibile, dei 400 ppm di emissioni di CO2. Un tetto mai raggiunto negli ultimi 23 milioni di anni. In Italia la temperatura medie sono aumentate di 1,4 gradi (il doppio della media globale). 2003, 2012 e 2015 le estati più calde degli ultimi due secoli. Pesanti le conseguenze su clima, qualità della vita, salute, agricoltura e ambiente. Uragani, alluvioni e siccità, ondate di calore sempre più frequenti con danni e sofferenze. Inquinamento e smog uccidono più di 3 milioni di persone all’anno, più dell’Hiv e malaria. Science scrive:”Respiriamo un’aria che nessuno dei nostri antenati ha mai respirato“. Il 30 novembre a Parigi si terrà la conferenza Onu sui cambiamenti climatici: sarà la volta buona o ancora chiacchiere e distintivo?

image_pdfimage_print

Leave a Reply

Share this: