DA PISA IN NEPAL PER SOCCORRERE I TERREMOTATI

DA PISA IN NEPAL PER SOCCORRERE I TERREMOTATI

Pisa – Sono partiti alle 5, dall’aeroporto di  Pisa. Destinazione Nepal. A bordo il gruppo di chirurgia d’emergenza di Pisa ( in  gergo, sono i componenti del modulo sanitario campale dell’Associazione Gcu-Gruppo chirurgia d’urgenza dell’Azienda ospedaliero-universitaria pisana)che interverrà sul teatro del disastroso terremoto che ha colpito il paese asiatico. E’ un gruppo di esperti, medici, chirurghi ed infermieri, tra i più accreditati al mondo per intervenire in situazioni d’emergenza.  Per il gruppo, il saluto e l’augurio del presidente della Toscana Enrico Rossi. Prima con un post sul suo profilo Facebook:

“Sono vicino – scrive – alla chirurgia d’emergenza pisana che parte per il ‪#‎Nepal‬ : un orgoglio della sanità toscana e di tutti noi toscani. La tragedia del #Nepal , come tante altre che avvengono per fame, guerra, terremoti, alluvioni, siccità, mostra la fragilità della condizione umana. Ogni volta i ritardi, gli affanni e le carenze nell’organizzazione degli aiuti, segnano la distanza che ancora ci separa da un governo mondiale, che subito interviene, scava, salva, ripara, cura e disseta. Con la potenza della tecnologia e le ricchezze straordinarie che si trovano sulla terra, non sarebbe difficile costituire una ‘task-force’ mondiale. Ci sentiremmo tutti più sicuri, solidali e partecipi della stessa esistenza”.

Concetti ribaditi in una nota stampa, dove Rossi aggiunge: “Il gruppo rappresenta un’eccellenza di livello europeo e ha già dato ottima prova di sé in occasione di un evento tragico di questa portata, cioè il terremoto che nel 2010 sconvolse Haiti, circostanza in cui il team fondato dal dottor Evangelista rappresentò l’Europa. Sono certo che anche in Nepal il suo intervento saprà fornire un contributo prezioso. Desidero quindi ringraziare uno ad uno i 24 volontari che si sono resi disponibili a recarsi in quel martoriato Paese. Mi pare il miglior contributo che la Toscana può fornire al popolo nepalese, al quale va tutta la mia vicinanza. Un orgoglio della sanità toscana e di tutti noi toscani”.

Nella foto di copertina: I componenti del modulo sanitario campale dell’Associazione Gcu-Gruppo chirurgia d’urgenza dell’Azienda ospedaliero-universitaria pisana prima della partenza per il Nepal

image_pdfimage_print

Leave a Reply

Share this: